Nuove nomine di Papa Francesco: Sr Jolanta Kafka

Nuove nomine di Papa Francesco: Sr Jolanta Kafka 

Siamo felici di apprendere che Papa Francesco ha appena pubblicato la nomina di Suor Jolanta Kafka come Consultrice del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso

Jolanta Maria Kafka, R.M.I., Superiora Generale delle Religiose di Maria Immacolata e Presidente dell’Unione Internazionale delle Superiore Generali, Roma (Italia)

Queste le sue parole subito dopo aver appreso della nomina:

“𝑀𝑖 𝑔𝑟𝑎𝑡𝑖𝑡𝑢𝑑 𝑎𝑙 𝑆𝑎𝑛𝑡𝑜 𝑃𝑎𝑑𝑟𝑒 𝑝𝑜𝑟 𝑒𝑠𝑡𝑎 𝑙𝑙𝑎𝑚𝑎𝑑𝑎 𝑎 𝑟𝑒𝑐𝑜𝑟𝑟𝑒𝑟 𝑢𝑛 𝑐𝑎𝑚𝑖𝑛𝑜 𝑚𝑎́𝑠 𝑑𝑜𝑛𝑑𝑒 𝑠𝑖𝑒𝑛𝑡𝑜 𝑞𝑢𝑒 𝑙𝑎 𝑣𝑖𝑑𝑎 𝑟𝑒𝑙𝑖𝑔𝑖𝑜𝑠𝑎 𝑝𝑢𝑒𝑑𝑎 𝑐𝑜𝑚𝑝𝑎𝑟𝑡𝑖𝑟 𝑦 𝑐𝑜𝑙𝑎𝑏𝑜𝑟𝑎𝑟. 𝐿𝑎 𝑎𝑐𝑜𝑗𝑜 𝑐𝑜𝑛 𝑢𝑛 𝑠𝑒𝑛𝑡𝑖𝑚𝑖𝑒𝑛𝑡𝑜 𝑑𝑒 𝑠𝑜𝑏𝑟𝑒𝑐𝑜𝑔𝑖𝑚𝑖𝑒𝑛𝑡𝑜 𝑦 𝑎𝑝𝑒𝑟𝑡𝑢𝑟𝑎.

𝐻𝑜𝑦 𝑙𝑎 𝑟𝑒𝑎𝑙𝑖𝑑𝑎𝑑 𝑑𝑒 𝑑𝑖𝑎́𝑙𝑜𝑔𝑜 𝑐𝑜𝑛 𝑝𝑒𝑟𝑠𝑜𝑛𝑎𝑠 𝑦 𝑐𝑜𝑚𝑢𝑛𝑖𝑑𝑎𝑑𝑒𝑠 𝑑𝑒 𝑑𝑖𝑓𝑒𝑟𝑒𝑛𝑡𝑒𝑠 𝑐𝑟𝑒𝑑𝑜𝑠 𝑠𝑒 ℎ𝑎𝑐𝑒 𝑢𝑟𝑔𝑒𝑛𝑡𝑒 𝑛𝑜 𝑠𝑜𝑙𝑜 𝑒𝑛 𝑎𝑙𝑔𝑢𝑛𝑎𝑠 𝑟𝑒𝑔𝑖𝑜𝑛𝑒𝑠 𝑑𝑒𝑙 𝑚𝑢𝑛𝑑𝑜 𝑑𝑜𝑛𝑑𝑒 𝑑𝑒𝑠𝑑𝑒 ℎ𝑎𝑐𝑒 𝑚𝑢𝑐ℎ𝑜𝑠 𝑠𝑖𝑔𝑙𝑜𝑠 𝑠𝑒 𝑐𝑜𝑚𝑝𝑎𝑟𝑡𝑒 𝑙𝑎 𝑣𝑖𝑑𝑎 𝑦 𝑝𝑟𝑜𝑦𝑒𝑐𝑡𝑜𝑠 𝑠𝑜𝑐𝑖𝑎𝑙𝑒𝑠. 𝐿𝑎 𝑟𝑒𝑎𝑙𝑖𝑑𝑎𝑑 𝑑𝑒 𝑚𝑜𝑣𝑖𝑙𝑖𝑑𝑎𝑑 ℎ𝑢𝑚𝑎𝑛𝑎 𝑦 𝑙𝑎 𝑓𝑟𝑎𝑔𝑚𝑒𝑛𝑡𝑎𝑐𝑖𝑜́𝑛 𝑑𝑒 𝑙𝑎 𝑠𝑜𝑐𝑖𝑒𝑑𝑎𝑑 𝑛𝑜𝑠 𝑝𝑖𝑑𝑒, 𝑐𝑜𝑚𝑜 𝑛𝑜𝑠 𝑖𝑛𝑣𝑖𝑡𝑎 𝑃𝑎𝑝𝑎 𝐹𝑟𝑎𝑛𝑐𝑖𝑠𝑐𝑜 𝑒𝑛 𝐹𝑟𝑎𝑡𝑒𝑙𝑙𝑖 𝑇𝑢𝑡𝑡𝑖, (𝑞𝑢𝑒 𝑑𝑒𝑑𝑖𝑐𝑎 𝑢𝑛 𝑐𝑎𝑝𝑖́𝑡𝑢𝑙𝑜 𝑒𝑛𝑡𝑒𝑟𝑜 𝑎 𝑒𝑠𝑡𝑒 𝑡𝑒𝑚𝑎) 𝑝𝑜𝑛𝑒𝑟 𝑎𝑙 𝑠𝑒𝑟𝑣𝑖𝑐𝑖𝑜 𝑑𝑒 𝑙𝑎 ℎ𝑢𝑚𝑎𝑛𝑖𝑑𝑎𝑑 𝑒𝑙 𝑑𝑖𝑎́𝑙𝑜𝑔𝑜 𝑒𝑛 𝑙𝑎 𝑓𝑒, 𝑐𝑜𝑚𝑜 𝑢𝑛 𝑓𝑎𝑐𝑡𝑜𝑟 𝑓𝑢𝑒𝑟𝑡𝑒 𝑑𝑒𝑙 𝑡𝑒𝑗𝑖𝑑𝑜 𝑑𝑒 𝑙𝑎𝑠 𝑟𝑒𝑙𝑎𝑐𝑖𝑜𝑛𝑒𝑠 𝑑𝑒 𝑓𝑟𝑎𝑡𝑒𝑟𝑛𝑖𝑑𝑎𝑑. 𝐷𝑒𝑠𝑑𝑒 𝑙𝑎 𝑒𝑥𝑝𝑒𝑟𝑖𝑒𝑛𝑐𝑖𝑎 𝑒𝑛 𝑙𝑎 𝑈𝐼𝑆𝐺 𝑣𝑒𝑜 𝑞𝑢𝑒 𝑙𝑎 𝑣𝑖𝑑𝑎 𝑟𝑒𝑙𝑖𝑔𝑖𝑜𝑠𝑎, 𝑒𝑠𝑝𝑎𝑟𝑐𝑖𝑑𝑎 ℎ𝑎𝑠𝑡𝑎 𝑙𝑎𝑠 𝑝𝑒𝑟𝑖𝑓𝑒𝑟𝑖𝑎𝑠 𝑚𝑎́𝑠 𝑙𝑒𝑗𝑎𝑛𝑎𝑠 𝑝𝑢𝑒𝑑𝑒 𝑐𝑜𝑛𝑡𝑟𝑖𝑏𝑢𝑖𝑟 𝑦 𝑝𝑟𝑜𝑚𝑜𝑣𝑒𝑟 𝑒𝑠𝑡𝑜𝑠 𝑑𝑖𝑎́𝑙𝑜𝑔𝑜𝑠 𝑦 𝑝𝑢𝑒𝑛𝑡𝑒𝑠. 𝐸𝑠𝑡𝑜𝑦 𝑑𝑖𝑠𝑝𝑢𝑒𝑠𝑡𝑎 𝑎 𝑎𝑝𝑟𝑒𝑛𝑑𝑒𝑟 𝑦 𝑗𝑢𝑛𝑡𝑜 𝑐𝑜𝑛 𝑜𝑡𝑟𝑜𝑠 𝑝𝑜𝑑𝑒𝑟 𝑐𝑜𝑛𝑡𝑟𝑖𝑏𝑢𝑖𝑟 𝑎 𝑒𝑙𝑙𝑜 𝑡𝑎𝑚𝑏𝑖𝑒́𝑛 𝑑𝑒𝑠𝑑𝑒 𝑒𝑙 𝑠𝑒𝑟𝑣𝑖𝑐𝑖𝑜 𝑒𝑛 𝑒𝑙 𝐶𝑜𝑛𝑠𝑒𝑗𝑜 𝑃𝑜𝑛𝑡𝑖𝑓𝑖𝑐𝑖𝑜.”

Traduzione

“Sono grata al Santo Padre per questa chiamata a percorrere un cammino dove sento che la vita religiosa può collaborare e condividere. La accolgo con grande stupore e apertura.

Oggi la realtà del dialogo con persone e comunità di diversi credi è diventato urgente, non solo nelle regioni del mondo dove già da molti secoli si condividono la vita e i progetti sociali. La relatà della mobilità umana e la frammentazione della nostra società ci chiede, come anche Papa Francesco in Fratelli Tutti (dedica al dialogo un capitolo completo) di porre al servizio dell’umanità il dialogo nella fede, come un fattore importante del tessuto delle relazioni di fraternità. Dalla mia esperienza nella UISG vedo che la vita religiosa, presente fino alle periferie più lontane, può contribuire e promuovere dialogo e ponti. Sono aperta a imparare e insieme ad altri a contribuire a questo proprio nel servizio nel Pontificio Consiglio.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *