Bollettino

Archivio

Presentazione del Bollettino UISG n. 172-2020

Scarica il Bollettino qui

Talitha Kum: 10 anni !

Sr. Gabriella Bottani, smc, coordinatrice internazionale di Talitha Kum

Questo bollettino è interamente dedicato a Talitha Kum, la rete mondiale della vita consacrata contro la tratta di persone, che nel 2019 ha celebrato i 10 anni della nascita del coordinamento internazionale, presso l’Unione Internazionale delle Superiore Generali. Celebrare è ringraziare, prima di tutto Dio, per averci accompagnate con fedeltà durante tutti questi anni. Ringraziare le donne, le ragazze, i giovani che sono scappati dalla tratta e hanno segnato la nostra vita e il nostro lavoro in rete, sono loro che ci chiedono di continuare con coraggio e determinazione il cammino intrapreso. Ringraziare ogni Superiora Generale che ha creduto, motivato e sostenuto Talitha Kum e, infine, ringraziare tutte le sorelle, le laiche, i laici e religiosi che con competenza, passione, coraggio e perseveranza danno vita alle 53 Reti di Talitha Kum nel mondo e al coordinamento internazionale.

Nel 2019 la celebrazione dei 10 anni è stata scandita dai seguenti eventi:

  • La presentazione del nuovo logo di Talitha Kum l’8 Febbraio 2019. Il logo è stato disegnato in forma partecipativa ed esprime l’identità di Talitha Kum: una mano arancione con una spirale interna. L’idea esprime la dinamica dell’incontro di due mani: quella di Gesù che prese la mano della bambina. Dall’incontro e dal tocco scaturisce l’energia della vita. Un movimento che viene dal di dentro, che cura e dona forza, “si alzò e si mise a camminare”. (Mc. 5,41-42) L’incontro crea una nuova sinergia, che trasforma e dona la forza di alzarsi! Il colore scelto per la mano è l’arancione, colore simbolo della lotta contro la violenza sulla donna, un colore solare, di speranza e di vita.
  • La mostra fotografica “Nuns Healing Hearts”, lanciata da Papa Francesco durante l’Assemblea Plenaria della UISG il 10 maggio 2019. La mostra fotografica di Lisa Kristine, fotografa umanitaria di fama internazionale, ha raccolto immagini dell’impegno delle suore di Talitha Kum in Thailandia, Italia, Messico, Guatemala e Filippine. La mostra è stata presentata alle Nazioni Unite di New York per la giornata mondiale delle Nazioni Unite contro la tratta (30 luglio) e in novembre a Tokyo (Giappone), in occasione della visita del Santo Padre.

https://nunshealinghearts.org/

  • La Prima Assemblea Generale di Talitha Kum, che si è tenuta a Roma dal 21 al 27 settembre 2019 e che ha riunito 86 delegate rappresentanti di tutte le reti di Talitha Kum.
  • L’Udienza con il Santo Padre, Papa Francesco, con le delegate dell’Assemblea, avvenuta il giorno 26 settembre 2019.
  • La pubblicazione di “Talitha Kum 2009-2019” curata da Peter Lah, SJ, ed edita dalla Facoltà di Scienze Sociali della Pontificia Università Gregoriana. La pubblicazione è il risultato del lavoro svolto da Talitha Kum per la creazione ed implementazione del proprio database. I dati raccolti ed elaborati hanno messo in evidenza il consolidamento e la crescita quantitativa e qualitativa sia relativa alla formazione delle reti di Talitha Kum, sia per quanto si riferisce ai servizi offerti.

Al 31 dicembre 2019 Talitha Kum riunisce 53 reti presenti in più di 90 paesi in tutti i continenti. Un impegno che cresce e ci rende “avanguardie” dell’azione missionaria della Chiesa contro la piaga della tratta di persone, come Papa Francesco ha detto, rivolgendosi alle delegate di Talitha Kum :

Mi congratulo per l’importante opera che state realizzando in questo ambito così complesso e così drammatico. Un’opera che unisce la missione e la collaborazione tra gli istituti. Voi avete scelto di stare in prima linea. Perciò meritano riconoscenza le numerose congregazioni che hanno lavorato e lavorano come “avanguardie” dell’azione missionaria della Chiesa contro la piaga della tratta di persone. E anche lavorare insieme: è un esempio. È un esempio per tutta la Chiesa, anche per noi: uomini, preti, vescovi… È un esempio. Andate avanti così!

(Discorso del santo padre Francesco ai partecipanti alla i assemblea generale di “Talitha Kum”,

La rete internazionale della vita consacrata contro la tratta di persone. 26 Settembre 2019 – testo integrale in appendice)

Le parole di Papa Francesco sono molto belle e allo stesso tempo sono un richiamo alla responsabilità. Fanno eco alla parola del Vangelo “Talitha Kum”, un invito ad andare avanti, ad alzarsi, a continuare il cammino per essere testimoni credibili di Cristo, lasciando che lo Spirito di Dio tessa con le nostre vite, reti inclusive e solidali. Questa è l’intuizione missionaria e profetica che ha portato alla nascita e alla crescita di Talitha Kum!

Gli articoli di questo bollettino tesseranno insieme diversi elementi fondamentali per raccontare l’esperienza di Talitha Kum. Prima di tutto la storia, che inizia alla fine degli anni ’90 del secolo scorso.

Poi c’è la riflessione di Marcella Corsi e Giulio Guarini, entrambi docenti universitari di economia politica e membri di “Minerva” – Laboratorio su diversità e disuguaglianze di genere. Il loro articolo offre un percorso di approfondimento delle cause della tratta di persone dal punto di vista delle scienze economiche. Coniugando donna e ambiente, l’articolo propone una riflessione per una nuova economia, concludendo con una provocazione circa l’ambiguità del mercato presentato da molti teorici dell’economia come promessa, che – come nel caso della tratta di persone – diventa invece una minaccia.

I due articoli conclusivi ci fanno entrare nel cuore di TalithaKum, portandoci alla fonte ispiratrice. Il primo testo sulla Spiritualità di Talitha Kum viene dalla riflessione di Jennifer Reyes Lay – direttrice della rete di Talitha Kum negli Stati Uniti e da Sr. Colleen Jackson, RSC, della rete Australiana di Talitha Kum (ACRATH) e membro del Comitato Internazionale di coordinamento di Talitha Kum. Il secondo ed ultimo testo è di Elizabeth Green, pastora della Chiesa Battista e teologa, che ci immerge tra la folla narrata nel Capitolo 5 del Vangelo di Marco, dove al Versetto 41 troviamo la parola aramaica: “Talitha Kum”.

In appendice al Bollettino sono stati inseriti i discorsi di apertura dell’Assemblea Generale di Talitha Kum, il messaggio integrale di Papa Francesco rivolto alle Delegate dell’Assemblea e la Dichiarazione Finale delle Delegate. Documenti che hanno segnato questo decimo anniversario di Talitha Kum.

*****

Il BOLLETTINO UISG offre alle Superiore Generali e alle comunità iscritte alcune riflessioni sulla vita religiosa basate sulla Sacra Scrittura, la teologia e la spiritualità.

Esso cerca anche di favorire una migliore conoscenza della vita religiosa e del suo sviluppo nel mondo.

Il Bollettino viene pubblicato tre volte all’anno in sette lingue: francese, inglese, italiano, olandese, portoghese, spagnolo, tedesco. È inviato regolarmente a tutte le Superiore Generali, membri dell’Unione, e anche a persone, associazioni e organismi iscritti come membri associati.

Nella quota annuale di appartenenza alla UISG è compreso un abbonamento annuale al Bollettino UISG nella lingua richiesta dalla Superiora Generale.

Per ricevere ulteriori copie per la Superiora Generale o nuovi abbonamenti per la Congregazione nel mondo, o accendere un nuovo abbonamento per Non Superiore Generali, è necessario scrivere a: bollettino@uisg.org

COSTI PER SINGOLO ABBONAMENTO
Europa 50 U$ or 45 Euro
Altri paesi 60 U$ or 50 Euro

Gli articoli pubblicati nel Bollettino UISG possono essere riprodotti, purché se ne faccia conoscere la provenienza e con l’autorizzazione della Segretaria Esecutiva o della responsabile del Bollettino.

Per informazioni contattare:
Antonietta Rauti – Responsabile Bollettino UISG
Piazza di Ponte Sant’Angelo, 28 – 00186 Roma – Italia
bollettino@uisg.org – + 39 06 684002 32